QUELLE GIORNATE UN PO’ COSI’

Questa è una di quelle giornate in cui uno non sa mai cosa dire, cosa fare, cosa pensare. Un po’ perché ti succedono direttamente delle cose che ti lasciano una sorta di amaro in bocca, un po’ perché si verificano eventi nel mondo dai quali senti di essere comunque toccato. Al di là dei problemi in famiglia che tutti hanno, più o meno gravi che siano, l’incidente di stamattina nella metropolitana di Roma mi ha particolarmente colpito. Forse perché, da un po’ di tempo a questa parte, frequento spesso la capitale, più o meno una volta al mese sto lì per un paio di giorni. Forse perché la linea A della metro l’ho presa più volte, quindi per me è come se avessero messo una bomba sul pullman che prendevo per andare al lavoro fino a qualche anno fa. Forse soprattutto perché ho tanti amici nella città eterna, molti non motorizzati e quindi costretti ad usufruire dei mezzi pubblici, e che quindi in teoria avrebbero potuto trovarsi sui treni coinvolti nell’incidente. Per fortuna nessuno che conosco si trovava sui convogli in questione, ma un bel po’ di angoscia l’ho provata, eccome. Questi sono i classici eventi che uno pensa sempre accadano agli altri, poi quando ti sfiorano, o addirittura ti colpiscono, ti rendi conto di tante cose. Soprattutto di quanto siamo impotenti di fronte al destino.

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...