CHE DELUSIONE…

Martedì sera consueta cena aziendale, pagata dal mio principale che per l’occasione ha riunito i dipendenti di entrambi i locali che gestisce. Dopo un discreto buffet con numerosi antipasti misti a scelta, c’è stato l’assaggio di 3 pizze, che per la cronaca ho digerito il giorno dopo, ed infine pandoro con cioccolata calda, senza spumante. Passi la cena che è stata quel che è stata. Quello che proprio non mi è andato giù, al di là delle pizze, è stata la pressoché nulla solidarietà dei miei colleghi di fronte alla richiesta di una donazione per il Cesvi. Da quando ho scoperto l’anno scorso, grazie al Trio Medusa, questa associazione, sono diventata nel mio piccolo una loro sostenitrice. Sono forse gli unici veramente concreti in quello che fanno. Mi pareva carino, per questo Natale, organizzare una piccola colletta tra i miei colleghi per i bimbi dell’Africa, e verso la fine della serata, quando ancora nessuno si era mosso dal nostro tavolo, ho tirato fuori il mio bel salvadanaio ed ho chiesto, a chi se la sentiva, di mettere anche solo una monetina, tutto fa brodo. La reazione dei miei colleghi è stata sconcertante. Molti si sono letteralmente voltati dall’altra parte; uno mi ha etichettato come pazza e mi ha domandato se per caso c’erano le telecamere nascoste de "Le Iene" che lo stessero riprendendo; altri mi hanno preso in giro per la mia richiesta. Non mi ero mai sentita così umiliata in tutta la mia vita. Io posso capire se uno mi dice: "Guarda, mi dispiace ma non me la sento/non mi fido/preferisco farlo per i fatti miei". Ma non ci sto ad essere perculeggiata in questo modo. Solo una mia collega ieri, poco prima che io me ne andassi a fine turno, mi ha messo dei soldini in mano e mi ha detto "Una piccola offerta per i bimbi dell’Africa di cui mi parlavi ieri". Le avrei fatto un monumento. Qualche persona sensibile a questo mondo ancora c’è. Ma mi sto rendendo conto sempre di più che il loro numero sta scemando.

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Lavoro. Contrassegna il permalink.

4 risposte a CHE DELUSIONE…

  1. Luca ha detto:

    Finisce sempre così: gli altri non comprendono l’entusiasmo che uno porta dentro e,ne hai avuto prova, si girano dall’altra parte.Però non sentirti umiliata: dagli imbecilli non possono arrivare umiliazioni!lasciali perdere..

  2. andrea, Zozzone a rotelle ha detto:

    bè, effettivamente, prima di darli a chi non so e chissà per cosa, meglio darli a chi veramente di cose ne fa e non da poco, e poi si tratta non di cifre impossibili, che anche se gli italiani non navigano nell’oro (sempre se non ti chiami Briatore) una monetina per dei bimbi si può spendere…!!
    non abbatterti krimi, che per quanti str**** trovi ci sono anche persone che il cuore ce l’hanno e non si vergognano a mostrarlo, insomma, un po’ come te…

    un bacio e auguri!!

  3. mickey ha detto:

    Mi spaventa tutto il cinismo che si vede in giro sai Mary?!Il tuo racconto sull’atteggiamento dei tuoi colleghi è a dir poco sconcertante, non ci sono parole…gli hai chiesto una piccola offerta, mica 500 euro a testa!!! Allucinante… la gente è sempre più egoista e pensa “alla sua pancia” e basta, vedo sempre meno solidarietà in giro… capisco che uno sia diffidente perchè in giro è pieno di truffatori ma si vive male così, fregandosene di tutto e di tutti!!!Io per fortuna non sono così, nel mio piccolo mando sempre via qualcosina ad alcune associazioni, mi pare giusto aiutare chi ne ha bisogno…

  4. gianni.d ha detto:

    Cara mary , il mondo è mondo è pieno di imbecilli ed egoisti. Coraggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...