NON SI PUO’ MORIRE COSI’

E’ assurdo, è semplicemente assurdo. Nel giro di una settimana il mondo dello sport, e del calcio in particolare, è stato funestato da lutti che ci sono caduti addosso come veri e propri fulmini a ciel sereno. E’ passata una settimana da quando ci ha lasciato Dagua, ed ancora non sono riuscita a capacitarmi del fatto che non c’è più. Ieri sera poi il dramma a Vinovo, al campo di allenamento della mia Juve. Due promettenti giovani della formazione Berretti che, in un eccesso di zelo, decidono di andare a recuperare da soli un pallone finito in un laghetto artificiale, un bacino usato per raccogliere l’acqua piovana per poi irrigare i campi di calcio. Come sia successo non si sa, forse non si saprà mai, fatto sta che i due ragazzi cadono in acqua, vanno in ipotermia e muoiono. E prima che qualcuno si accorga che è successo qualcosa di grave, passano ore. Possibile che nessuno li abbia sentiti chiedere aiuto? Possibile che ci abbiano messo così tanto ad accorgersi della loro assenza? E gli addetti che di norma si occupano del recupero dei palloni, dove accidenti erano in quel momento? Non si può morire così, non si può. Giusto rinviare Juventus-Cesena; giusto omaggiare quei ragazzi con un minuto di silenzio su tutti i campi di serie A e serie B; giusto indagare per capire di chi sia la responsabilità dell’accaduto. Sono vicinissima alle famiglie di quei ragazzi, che anziché trascorrere delle feste serene, purtroppo trascorreranno giornate di lutto e di dolore, chiedendosi probabilmente perché il destino si è accanito contro di loro. Credo che non ci sia un perché, e sia inutile chiederselo. Queste cose, è un dato di fatto, accadono. Ma fanno male, malissimo.

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

2 risposte a NON SI PUO’ MORIRE COSI’

  1. skriciola ha detto:

    Sono cose assurde a cui non riusciremo mai a dare una spiegazione!Rimarra sempre un “perché?”

  2. mickey ha detto:

    Morire a 17 anni in un modo così assurdo è inaccettabile!! Mi sono posta anch’io tutte le domande che ti sei fatta tu e che hai scritto qui sopra sai?! Non capisco come mai si sono accorti della scomparsa di Alessio e Riccardo solo dopo un’ora e li hanno ritrovati ancora dopo, quando ormai era troppo tardi per salvarli…le famiglie fanno bene a chiedere un’inchiesta e delle indagini approfondite, si deve far chiarezza su cosa è accaduto… perchè la rete di protezione era così bassa? Mi sta bene che ci sia una pozza per l’irrigazione dei campi, ma si deve proteggere anche le persone da eventuali incidenti…sono vicina alle famiglie dei due ragazzi, immagino quanto sia grande il loro dolore, tutto il popolo bianconero e non si associa, ha toccato tutti quanti questa tragedia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...