UNA GITA DA RICORDARE: CAPITOLO TERZO

Quando vado a Roma cerco sempre di andare a trovare i miei 3 fratelloni maggiori acquisiti del Trio Medusa in radio, ogni qualvolta il lavoro gli permette di ospitarmi mentre va in onda "Chiamate Roma Triuno Triuno". Per la sottoscritta passare del tempo con loro è come farsi un’iniezione di vita. Anche questa volta ce l’ho fatta. E dire che li adoro tutti e 3, anche se in modi ed intensità diversi, è dir nulla. Però il tragitto per andare in radio è stato, per certi versi, un po’ avventuroso. Arrivate senza problemi alla stazione Termini, dove è situato il Capolinea del 714, autobus che conduce all’Eur, mentre attendiamo che arrivi il sopracitato pullman sentiamo urla fortissime di una giovane che si esibisce in improperi non riportabili. Poco dopo vediamo un ragazzo che tenta di divincolarsi da una ragazza che lo tiene violentemente per un braccio, lo butta per terra e gli grida, insultandolo e tirandogli calci, di ridarglielo. In breve si forma un capannello di persone, ed emerge la realtà dei fatti: il tipo ha tentato di rubare il cellulare alla ragazza, ma lei l’ha rincorso finché non lo ha preso. Che coraggio, non c’è che dire! Però probabilmente al posto suo avrei cercato di fare la stessa cosa. Guai a chi mi tocca il telefono! Viene chiamata la vigilanza, portano via il delinquente, e si può partire. Ma durante il tragitto restiamo bloccati, per fortuna non a lungo (e comunque, proprio per evitare contrattempi, siamo partite in notevole anticipo). Di incidenti stradali ne succedono tanti, dovunque. In questo caso un ragazzo è caduto dal motorino perché, mentre sorpassava a destra una macchina ferma, la persona seduta sul sedile del passeggero gli ha aperto la portiera proprio mentre lui stava passando! Fortunatamente aveva il casco ed era solo un po’ intontito dalla botta presa, niente di grave quindi, tant’è vero che l’ambulanza accorsa sul posto se n’è andata senza di lui. Era messo decisamente peggio il suo motorino! Da lì in poi nessun’altro problema, siamo giunte tranquillamente in radio, e ci siamo godute il programma dei 3 zzz. Trio_386Certo che quest’anno il tempo è proprio matto: era il 16 gennaio, e Gabriele e Furio erano in maglietta estiva! (Giorgio no ma era giustificato). Però effettivamente anch’io al lavoro sono in camicia con le maniche corte estate ed inverno… Che dire, c’abbiamo il fisico, noi!

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Spettacolo e televisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...