LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Continuiamo la saga delle cose che non vanno a questo mondo viste e sentite con i miei occhi. Questa volta prendo lo spunto dalla puntata di venerdì scorso di "Mi Manda Raitre", alla quale hanno presenziato numerosi cittadini in rappresentanza dei comuni di gran parte della provincia di Torino. Motivo del contendere, la raccolta differenziata, che qui da alcuni mesi a questa parte è diventata obbligatoria. Peccato che vi sia una totale disorganizzazione in essa. Nella trasmissione di alcuni giorni fa le lamentele riguardavano soprattutto il fatto che, in molti condomini, i contenitori dell’immondizia devono essere tenuti all’interno dei cortili condominiali (in molti casi sottraendo posti auto) o addirittura nell’androne dei palazzi stessi, e portati fuori a turno dagli abitanti del palazzo. Lascio immaginare il profumino che questi possono sprigionare, tenuto conto che il secco non riciclabile non viene raccolto ogni giorno come una volta ma alternato alla raccolta carta, vetro, plastica, organico ecc. Non solo. Agli esercizi pubblici sono assegnati bidoni con lucchetto, per impedire ad esterni di gettare la loro immondizia insieme a quella dei negozi, ristoranti ed affini. A parte il fatto che questi bidoni sono in numero estremamente ridotto, e spesso si è costretti a lasciare i sacchi fuori perché dentro non ce ne stanno altri, non sempre il trucchetto del lucchetto funziona. I bidoni del mio condominio, senza serratura, sono collocati insieme a quelli di alcuni negozi situati qui vicino, con serratura. Poiché si paga in base a quanto si consuma, ovviamente i titolari dei negozi fanno i furbi, e gettano la loro immondizia nei nostri contenitori, che sono praticamente sempre aperti. Noi italiani il vizio di cercare di fregare il prossimo proprio non lo vogliamo perdere…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

4 risposte a LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

  1. piccolozazza ha detto:

    …se dovessi raccontare quel che succede a napoli… e pensare che la raccolta differenziata, alla fine, qui non serve a niente.. nel senso che non viene manco riciclata… mah…

  2. piccolozazza ha detto:

    …se dovessi raccontare quel che succede a napoli… e pensare che la raccolta differenziata, alla fine, qui non serve a niente.. nel senso che non viene manco riciclata… mah…

  3. piccolozazza ha detto:

  4. piccolozazza ha detto:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...