SFOGHI DI LAVORO

Come a scuola non si potevano scegliere i compagni di classe, sul proprio posto di lavoro non si possono selezionare i colleghi. Da qualche tempo a questa parte la mia direttrice ha assunto 3 ragazzi, un maschio e due femmine, decisamente esuberanti. Troppo per i miei gusti. Intendiamoci, e chi mi conosce lo sa: sono una persona che ama moltissimo scherzare, ed è spesso e volentieri la prima a farlo. Però so anche quand’è il momento di smettere e di fare le persone serie. I 3 miei colleghi invece non conoscono questo limite. Ed ultimamente si stanno divertendo un sacco a prendere di mira sempre la stessa persona: me. All’inizio si trattava solo di battutine stupide, e neanche tanto divertenti poi, almeno dal mio punto di vista, per cui li ignoravo senza problemi. Poi le battute hanno cominciato a diventare pesanti e di cattivo gusto, ed a quel punto, pungolata, ho iniziato a ricambiare con la stessa moneta, prendendoli a mia volta in giro (peccato che non se ne rendano conto, quindi nemmeno mi diverto a farlo). Ora la cosa sta prendendo una piega ancora più grave, perché i soggetti in questione stanno iniziando a diffondere voci false e tendenziose sulla sottoscritta, le quali potrebbero anche rovinarmi la reputazione agli occhi degli altri colleghi. Stanno facendo credere ad un ragazzo neo-assunto che io abbia un’interesse nei suoi confronti, vanno a raccontare in giro particolari inventati della mia vita privata, ed hanno anche il coraggio di criticarmi lavorativamente parlando perché, a loro dire, sono una nullafacente. Non so più quali contromisure adottare per non rendere l’aria pesante anche per i colleghi che non c’entrano nulla con questa storia. Parlare alla mia direttrice è escluso, a lei cosa importa? Le basta che facciamo guadagnare più soldi possibile a questo locale. So che il gruppetto non è molto simpatico anche ad altre persone, però chissà perché io sono stata scelta come vittima sacrificale. Forse perché sono troppo buona, o semplicemente troppo diversa per il mio modo di fare, di pensare. Io esco di casa 20 minuti prima di iniziare il turno, lavoro dando sempre il 100% ed anche oltre, e poi me ne vado a casa. I miei amici ed i miei interessi sono tutti al di fuori dell’ambito lavorativo, e ci tengo a tenere le cose ben separate. Lì invece si vede sempre lo stesso gruppo che fa comunella dal mattino alla sera, ed io non capisco proprio come facciano. Mi sono sempre vantata di essere un tipo originale, e lo faccio tutt’ora. Ma se incontri le persone sbagliate questo segno di distinzione, in determinate circostanze, può quasi diventare un peso. In genere non ci fai caso, però ogni tanto può succedere qualcosa che fa emergere il problema. Ed a quel punto ci si attapira, ci si sente idioti e non si sa che pesci prendere…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Lavoro. Contrassegna il permalink.

2 risposte a SFOGHI DI LAVORO

  1. mickey ha detto:

    mamma che gente ignorante c’è in giro!!!!!! Per passare il tempo si riducono a criticare i colleghi e a mettere in giro voci false??? Mi fanno PENA, sono davvero delle povere persone, frustrate e miserette…piccole piccole, vuote, ignobili…tu vai a testa alta, sei una brava ragazza che ha tante qualità, hai tanti amici che ti vogliono bene, non hai bisogno di avere la loro approvazione! Immagino che sia dura lavorare con persone così limitate, ma tieni duro, e rispondi a tono…io sarei troppo impestata, li massacrerei con le parole…ma dubito che possano arrivare a capirlo, visto come si comportano il loro cervello sarà molto molto molto limitato…un bacio

  2. mickey ha detto:

    mamma che gente ignorante c’è in giro!!!!!! Per passare il tempo si riducono a criticare i colleghi e a mettere in giro voci false??? Mi fanno PENA, sono davvero delle povere persone, frustrate e miserette…piccole piccole, vuote, ignobili…tu vai a testa alta, sei una brava ragazza che ha tante qualità, hai tanti amici che ti vogliono bene, non hai bisogno di avere la loro approvazione! Immagino che sia dura lavorare con persone così limitate, ma tieni duro, e rispondi a tono…io sarei troppo impestata, li massacrerei con le parole…ma dubito che possano arrivare a capirlo, visto come si comportano il loro cervello sarà molto molto molto limitato…un bacio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...