LA FUITINA – TERZA PARTE

Cosa stavamo dicendo? Ah sì, devo raccontare di venerdì scorso. Quando il tour di "Deejay Gira Italia" è venuto a Torino purtroppo non ho potuto andare a vederlo: lavoravo, inoltre nessuno sarebbe venuto con me, e non mi andava di andarci da sola, detto sinceramente. Quando mi sono resa conto che, per puro caso, avevo preso le ferie proprio nella settimana in cui avrebbero fatto tappa a Roma, ho deciso di andarci in quell’occasione. In fin dei conti Linus e Nicola li ascolto sempre molto volentieri, quando posso. Sapendo che, in alcuni incontri precendenti, un buon numero di persone erano rimaste fuori nonostante la prenotazione, alle 18 ero già fuori dall’auditorium della conciliazione, situato nelle vicinanze di San Pietro. San_pietro Praticamente non c’era ancora nessuno. Intorno alle 18.30 mi ha raggiunto la mia compagna per la serata, Francesca, rigorosamente anche lei iscritta al Medusa Club. E contemporaneamente al suo arrivo ha iniziato a formarsi la fila di persone. Ad un certo punto questa coda si è divisa in 2, ad ali di gabbiano praticamente. E quando queste 2 ali hanno iniziato ad assumere lunghezze spropositate alcune persone hanno iniziato a mugugnare, e si è sfiorata la rissa, tant’è vero che ad un certo punto sono intervenuti i carabinieri per sedare gi animi. Fortunatamente poi la situazione si è normalizzata. Linus_003 Ed a posteriori si è poi rivelato un "Tanto rumore per nulla", visto che alla fine sugli spalti sono rimasti parecchi buchi! Io e Francesca eravamo entrambe in possesso del cosiddetto "Pass Trio Medusa", che ci avrebbe permesso di scavalcare la fila se fossimo state in ritardo e di accedere ad alcuni posti riservati, ma essendo entrambe in pole position non abbiamo avuto bisogno di usarlo. Alle 20 i cancelli si sono aperti ed abbiamo assistito letteralmente alla corsa per accaparrarsi i posti migliori. Io e Francesca ci siamo piazzate in terza fila, giusto in corrispondenza del centro del palco. Posizione ottimale, direi. Ed alle 9 quasi precise è iniziato lo show.Linus_001 Linus, Nicola, Alex Farolfi, la Sara e la Lara, ed alla fine ecco uscire sul palco anche le "Citroiette", come le ha definite Nicola: Giorgio, Gabriele e Furio! E questi ultimi 2 non si sono certamente dimenticati di portare al collo la medaglia vinta per aver ultimato la maratona di New York, a differenza di Linus che invece si è ritirato intorno al 30° chilometro! Ovviamente mi sono alzata in piedi per applaudirli, e Gabriele deve avermi visto, tanto che ha invitato tutto l’auditorium a fare altrettanto! Sono soddisfazioni… Linus_004 Per chi avesse assistito, l’anno scorso, al precedente tour della Citroen, in pratica questa serata si è rivelata identica al talk-show che veniva fatto dopo l’animazione del Trio: i miei ragazzi a reggere il microfono agli ascoltatori interessati ad ottenere dal capo supremo di radio Deejay risposte alle domande più disparate. Bellissimo quando, ad un certo punto, il microfono di Giorgio, che era finito in piccionaia, ha smesso di funzionare, ed in un silenzio quasi surreale si è udita la sua voce che sanciva: "Credo si sia scaricata la batteria!". Graditissimi ospiti Giampiero Galeazzi e Max Pezzali, e c’era la possibilità di mandare degli sms. Linus_005 Io ne ho inviato uno chiedendo a Linus se non vedesse bene, alla conduzione di un programma, gente come Luca e Paolo o Paola Cortellesi, ma purtroppo non è stato letto. E’ stato fatto anche il premio fedeltà, vinto da una ragazza che era seduta dietro di me. Ma non lo avrei forse meritato io, che ascolto questa radio con fedeltà e devozione da quasi 16 anni e venivo apposta da Torino per l’evento?!? Scherzo, naturalmente. E poi grazie a lei Gabriele si è avvicinato ed ho avuto modo di salutarlo. C’è sempre un lato positivo, in ogni cosa! Alla fine lui è stato l’unico che sono riuscita ad incrociare, a parte, brevissimamente mentre scappava, il Feticcio. A serata conclusa infatti sono tutti usciti di nuovo sul palco per fare le foto e gli autografi di rito, Gabriele mi ha fatto cenno di andare da lui ed ovviamente mi ci sono fiondata, ma ho fatto appena in tempo ad abbracciarlo che… Loro sono stati trascinati via perché dovevano andare a cena ed avevano il tavolo prenotato, e noi poveri ascoltatori siamo stati allontanati dal palco! Non sono neppure riuscita ad avvicinare Furio e Giorgio, né tantomeno a salutare Matteo Curti ed Andrea "Franco" Prevignano. Mi scuso immensamente con tutti loro, ma purtroppo non ho potuto fare di più. Nel complesso, comunque, è stata una gran bella serata, io mi sono divertita, e credo anche tutti gli altri presenti. Ringrazio Francesca per la compagnia, ringrazio il Trio a prescindere, ringrazio come sempre la città di Roma perché è bellissima, mi ci trovo sempre molto bene e spero, un giorno, di poterci andare a vivere e lavorare. Purtroppo per un paio di mesi non riuscirò a scendere. Ma il mio cuore è sempre là, sulla Cristoforo Colombo…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Radio. Contrassegna il permalink.

2 risposte a LA FUITINA – TERZA PARTE

  1. Valentina ha detto:

    Risentendo la puntata di domenica, mi ha fatto molto ridere l’aneddoto che ha raccontato Max Pezzali su Tiziano Ferro: troppo forte!

  2. Valentina ha detto:

    Risentendo la puntata di domenica, mi ha fatto molto ridere l’aneddoto che ha raccontato Max Pezzali su Tiziano Ferro: troppo forte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...