SCUSA, CE L’HAI UN DOCUMENTO?

Giovedì e venerdì scorso presso il Mc Donald’s dove lavoro io c’è stato il cosiddetto "controllo", ovvero per 2 giorni si è aggirata tra di noi una persona (nella fattispecie il supervisore di tutti i locali del Piemonte e forse non solo) deputata a controllare se rispettiamo le procedure imposte dalla casa madre. Inevitabilmente in momenti del genere si lavora sotto tensione molto più che in qualsiasi altra circostanza. Inoltre, per quanto ti puoi imporre di fare attenzione a non sbagliare qualcosa, inevitabilmente alla fine l’errore lo fai. Per fortuna però il più delle volte non viene giudicato così negativamente come vogliono farti credere, in fin dei conti siamo esseri umani. La sottoscritta, poi, non si può proprio lamentare del giudizio che di lei è stato fornito. Giovedì sera, ad una certa ora, Capa de Capis (chiamiamola così) ha deciso che per il momento aveva visto abbastanza, e così è venuta in cassa ad effettuare il pagamento dei prodotti che ha assaggiato durante il corso della giornata per testarne la qualità. E’ toccato a me farle il conto. Pagava con la carta di credito. Noi, come moltissimi altri esercizi pubblici, abbiamo l’obbligo di richiedere un documento d’identità a coloro che utilizzano questo metodo per saldare. Ed io non ho fatto eccezioni e l’ho chiesto anche a lei, sotto gli occhi allibiti della mia direttrice e di una delle mie responsabili. Ma Capa de Capis non ha battuto ciglio, mi ha dato ragione e mi ha mostrato il documento, ed io ho portato avanti la procedura. Se non avessi rispettato il regolamento lei avrebbe potuto contestarmelo. In questo modo invece il servizio è stato impeccabile, tanto che alla fine mi ha detto "Bravissima". Non solo: appena è sparita dietro l’angolo ho iniziato ad incassare complimenti, strette di mano e pacche sulle spalle virtuali da parte di tutti, perché a detta di alcuni nessun’altro avrebbe mai avuto il coraggio di chiederle una cosa del genere. A me invece è sembrata la cosa più naturale del mondo. Insomma, nel giro di 2 giorni ho ricevuto quasi più complimenti per il mio operato che nei 7 anni precedenti. Di solito non amo autocelebrarmi per i miei successi (che per la verità di norma sono molto pochi), però per una volta il sassolino dalla scarpa me lo voglio togliere. E da adesso in poi occhio che chiedo il documento a tutti coloro che vogliono leggere questo blog! Per ironia della sorte poi ieri sera a "Mi manda Raitre" hanno trattato il caso di una ragazza, ex dipendente di un Mc Donald’s in Calabria, che ha subito un’infortunio sul lavoro, da quel poco che ho capito mentre effettuava il filtraggio dell’olio, ma che non ha mai ricevuto alcun risarcimento per il danno subito (ha dovuto operarsi al seno) nonostante 2 sentenze a suo favore. Né la società che gestisce in franchising il locale dove lei lavorava né la direzione generale si sono presentati in studio per discutere la questione. E questa è una grossa caduta di stile, lo dice una che lì ci lavora, ma è sempre stata molto critica su tante questioni. Purtroppo quando si è praticamente soli contro tutti c’è ben poco da fare.

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Lavoro. Contrassegna il permalink.

2 risposte a SCUSA, CE L’HAI UN DOCUMENTO?

  1. Valentina ha detto:

    Ogni tanto una mega dose di complimenti non guasta mai!
    Per il poverdo dipendente del Mc… che cosa si può dire? Son ben pochi coloro che hanno le palle da farsi avanti.

  2. Valentina ha detto:

    Ogni tanto una mega dose di complimenti non guasta mai!
    Per il poverdo dipendente del Mc… che cosa si può dire? Son ben pochi coloro che hanno le palle da farsi avanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...