MI VIENE MALE…

Tranquilli, non è riferito alle mie condizioni di salute, per quanto il doversi dividere tra lavoro e corsi universitari sia abbastanza sfiancante. Piuttosto, ci sono un paio di cose che mi danno veramente sui nervi, una più futile, l’altra più inquietante. Non concepisco come sia possibile che l’Inter sia così palesemente sospinta verso la conquista del tricolore. Non ne avrebbe minimamente bisogno, è la squadra più forte, lo dico con tutta la mia obiettività di tifosa juventina. Ma è anche quella più aiutata. Ogni domenica c’è un’episodio, spesso decisivo, a loro favore, corrispondente ad un’errore dell’arbitro, che nel dubbio agevola sempre i nerazzurri. E tutti si affrettano a dire che non c’è malafede e che, semplicemente, le nuove giacchette nere non sono all’altezza di quelle del passato.  Io mi chiedo: se gli arbitri sbagliano ora, non può essere che anche prima, ovvero quando era la Juve a dominare, si trattasse di semplice incompetenza? Lasciamo stare il verdetto della giustizia sportiva su calciopoli perché il tutto è stato una pura e semplice farsa. Io aspetto ansiosamente gli esiti del processo penale, perché sono convinta che alla fine Moggi sarà ritenuto privo di responsabilità, ed allora forse parecchi nodi verranno al pettine. L’altra questione che mi dà il voltastomaco è la situazione politica vigente in Italia, dopo la caduta del governo Prodi e lo scioglimento delle camere da parte del presidente Napolitano, con conseguente ritorno alle urne fra un paio di mesi. Al di là del non avere, personalmente, la minima idea di chi votare (ma di sicuro non un partito tendente verso destra), mi chiedo come sia possibile che noi italiani ci si faccia sempre prendere in giro da tutto il mondo. Vedere dei senatori che, alla caduta di un governo, si mettono a stappare lo spumante ed a mangiare la mortadella e poi, non contenti, si insultano e si sputano addosso, mi fa letteralmente vergognare di essere italiana, e di essere rappresentata da certi soggetti in parlamento. Purtroppo con l’attuale legge elettorale i nostri voti contano più o meno zero, è il partito che decide chi mandare in avanscoperta e chi no. E così ci ritroviamo sul ponte di comando del nostro paese soggetti che starebbero meglio al bar. La mia impressione, e non è solo la mia, è che stiamo per affrontare altri 5 anni di dominio Berlusconi. E se posso dire la mia, l’idea mi esalta a tal punto che me ne andrei a vivere in Svizzera!

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

4 risposte a MI VIENE MALE…

  1. Ginevrengel ha detto:

    Bisognerebbe buttare nella discarica alcuni vecchi decrepiti che stanno al potere e che non vogliono sollevare quelle maledette chiappe da quelle maledette poltrone! E’ ora di lasciar spazio ai giovani, non a quelli!

  2. Ginevrengel ha detto:

    Bisognerebbe buttare nella discarica alcuni vecchi decrepiti che stanno al potere e che non vogliono sollevare quelle maledette chiappe da quelle maledette poltrone! E’ ora di lasciar spazio ai giovani, non a quelli!

  3. milena ha detto:

    Che dire ? Posso venire anche io in Svizzera ?!

  4. milena ha detto:

    Che dire ? Posso venire anche io in Svizzera ?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...