RIBREZZO

Quanto sarebbe bello un mondo senza violenza. Non sentir più parlare di guerre, di atti vandalici, rapine, stupri e via discorrendo. Vivere in pace ed armonia con tutto e con tutti. Pura utopia? Purtroppo sì. Le cose stanno progressivamente degenerando, e sempre più spesso mi chiedo dove andremo a finire. L’ultima follia in ordine di tempo è il pestaggio di quel povero ragazzo a Verona, malmenato fino alla morte insieme a due suoi amici per essersi rifiutato di offrire una sigaretta ad un gruppetto di 5 naziskin che cercavano solo un pretesto qualsiasi per litigare e mettere le mani addosso a chi gli capitava a tiro. Abbiamo perso la civiltà. Se qualcuno la ritrova ce la restituisce, per favore? Il problema è che ognuno di noi dovrebbe cercarla dentro di sé. Qualcuno che ancora la possiede non dubito che ci sia, ma sono sempre meno persone. Anche il caso di quel ragazzo al quale i compagni di classe hanno incendiato i capelli per mettere il filmato su internet è agghiacciante. Non c’è più rispetto, per avere cinque secondi di celebrità si prenderebbbe a colpi di mazza da baseball la propria madre. Di chi è la colpa di tutto ciò? Impossibile stabilirlo. Sicuramente una somma di circostanze: il periodo storico, l’evoluzione tecnologica, mille altre circostanze contingenti che, messe tutte insieme, rischiano di portarci alla rovina. Non credo che la mia sia una visione particolarmente pessimistica del futuro che ci attende. Io sono sempre stata un tipo “Vivi e lascia vivere”, e continuerò ad esserlo. Tuttavia non escludo che potrei dar fastidio a qualcuno anche così…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a RIBREZZO

  1. ginevrengel ha detto:

    Mi è venuta in mente una canzone degli Articolo 31 e ad una frase in particolare “Uccidi per i soldi”. Alla fine sono queste persone che hanno momenti di notarietà e per che cosa poi? Per dei gesti di cui si ci dovrebbe solo vergognare, perché non sono essere umani e dare loro delle “bestie” è ancora far un complimento!

  2. ginevrengel ha detto:

    Mi è venuta in mente una canzone degli Articolo 31 e ad una frase in particolare “Uccidi per i soldi”. Alla fine sono queste persone che hanno momenti di notarietà e per che cosa poi? Per dei gesti di cui si ci dovrebbe solo vergognare, perché non sono essere umani e dare loro delle “bestie” è ancora far un complimento!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...