DOVE STA LA VERITA’?

Qualche sera fa stavo facendo zapping su due telegiornali, di due diverse emittenti, che vanno in onda nel medesimo orario preserale. Mi è capitato di sentir dare la stessa notizia in entrambi. La cosa di per sé non ha nulla di particolare, se non che le informazioni date sulla vicenda non erano molto concordanti. Il succo della questione è che un tizio è indagato per il reato di violenza sessuale in quanto ha molestato una ragazza su un treno notturno partito da Torino con destinazione Reggio Calabria, ed è stato anche trovato in possesso di materiale pornografico, oltre che avere già dei precedenti per reati simili. Il telegiornale, diciamo così, molto aperto, sostiene che la ragazza è stata violentata nel vero senso della parola; il telegionale che arriva al numero due, sempre per usare una metafora, dice invece che il tizio l’ha solamente toccata mentre dormiva nella sua cuccetta, e che lei si è subito svegliata mettendosi a gridare, mentre il tipo tentava di fuggire e lei veniva soccorsa da altri passeggeri del treno. Ora io mi chiedo: dove sta la verità, nel mezzo come si suol dire? Possibile che due testate giornalistiche differenti non siano in grado di dare una notizia nello stesso modo? C’è stata esagerazione o si è cercato di sminuire? Ci si può ancora fidare dei mezzi di comunicazione? Io non so se si tratti di superficialità o cos’altro. Resto dell’idea che non tutti i giornalisti sono così, quelli bravi esistono eccome. Ma bisogna cercarli col lanternino…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Spettacolo e televisione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a DOVE STA LA VERITA’?

  1. ginevrengel ha detto:

    Questa mattina lessi che era stata violentata. Certo che passare da una violenza a una semplice toccatina ne passa di acqua sotto il ponte!

  2. ginevrengel ha detto:

    Questa mattina lessi che era stata violentata. Certo che passare da una violenza a una semplice toccatina ne passa di acqua sotto il ponte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...