GIORNO QUATTRO: OSTIA E ROMA BY NIGHT

Giovedì 18 giugno ho realizzato un mio minuscolo sogno: andare al mare ad Ostia. Prima della tintarella però io e Milena abbiamo deciso di darci un minimo alla cultura, e ci siamo fermate a visitare, almeno in parte, gli scavi di Ostia Antica. Molto, molto belli, ci sarebbe voluto tutto il giorno, credo, per effettuare interamente il percorso, noi ne avremo fatto forse un terzo, in ogni caso meritano davvero di essere visti. Fa un certo effetto pensare che lì sono state vissute migliaia di vite secoli fa. Verso mezzogiorno abbiamo ripreso il trenino che da Roma ci aveva portate fin lì e siamo sbarcate al Lido di Ostia. Ci siamo fermate in un bar a mangiare un panino (che buono… Altro che quelli che vendo io!) e poi subito in spiaggia libera a rosolarci un pochino. Forse un pochino troppo, dato che verso le 15 Milena ha alzato bandiera bianca causa rossore sulla pelle (dovuto in realtà alla camminata del mattino in giro per gli scavi) ed ha preferito mettersi al riparo e tornare indietro. Così io, che ancora invece non accusavo particolari caldane, mi sono limitata alla passeggiata lungo la battigia, una cosa che amo fare quando sono al mare. Mi piace moltissimo sentire l’acqua sui polpacci, inoltre dicono che faccia bene alla circolazione. Consumato questo rito abbiamo ripreso il trenino e siamo tornate a Roma. Doccia indispensabile, quintali di doposole sulla pelle, riposino, poi in serata abbiamo deciso di recuperare il giro notturno saltato la sera prima a causa dei miei malanni. Cena alla stazione Termini, poi metro A fino a Piazza della Repubblica, semplicemente splendida di notte, quando è tutta illuminata. Me ne innamorai subito, la prima volta che la vidi. Ancora metro A, giusto prima che chiudesse, e fermata in Piazza di Spagna, che col buio ancora non avevamo visto. Molto bella anche lei, con la sua immensa scalinata ed un sacco di gente, in prevalenza turisti stranieri, come in qualsiasi zona della città. Da lì, pur non conoscendo la strada ed andando semplicemente ad istinto, siamo tornate in zona Fontana di Trevi riuscendo a non perderci (posso quindi affermare di avere Roma in pugno!), ed infine abbiamo fatto ritorno in albergo. Ci resta un solo giorno effettivo di vacanza ormai…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Arte e cultura, Natura, Saute e benessere, Viaggi e vacanze e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...