BORIS

Negli ultimi mesi ho sentito parlare spessissimo da numerosi miei amici e conoscenti di un telefilm, intitolato “Boris”, attualmente in onda su Fox, canale presente sulla piattaforma di Sky. E tutti a dirmi “E’ bellissimo, guardalo perché ne vale veramente la pena”. Così in queste settimane d’estate, in cui il lavoro, lo studio e varie altre cose mi stanno lasciando un pochino di tregua, ho iniziato dalla prima puntata della prima serie (attualmente è già in onda la seconda). Ed è diventato una droga. Ora capisco perché in tanti me ne parlavano così bene. Cercando di riassumerne la trama ma senza svelarne troppo, è praticamente il racconto di come trascorrono le giornate sul set di una fiction di non proprio eccelso livello, con tutte le problematiche ad esso legate. Cast di primissimo ordine: fra gli altri, Pietro Sermonti che interpreta Stanis La Rochelle, il divo della fiction; uno strepitoso Francesco Pannofino nel ruolo di René Ferretti, il regista; Paolo Calabresi, Carolina Crescentini, Antonio Catania e mille altri, senza contare numerose guest star come Sergio Fiorentini, Valerio Mastandrea, Margot Sikabonyi e l’elenco potrebbe continuare ancora a lungo. E’ sicuramente diverso dai telefilm a cui noi italiani siamo abituati, e questo è indubbiamente uno dei suoi punti di forza. Oltre che essere, ovviamente, molto divertente. Ieri sera ho finito gli episodi della prima serie ed ho iniziato quelli della seconda. Altro punto a suo favore: il non aver stravolto gli equilibri tra il primo ed il secondo ciclo. Tranne la star femminile di turno, tutto il resto è rimasto invariato, e questo è un bene perché il telespettatore in questo modo non rimane spiazzato. Consiglio a chiunque ha la possibilità di vederlo di seguirlo almeno una volta. E non sarebbe male se i produttori di alcune altre fiction italiane guardassero ed imparassero…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Spettacolo e televisione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a BORIS

  1. supervalentina ha detto:

    peccato che non ho sky…e hai ragione l’italia deve prendere esempio di tante cose….magari partendo dalle più stupide come una fiction!
    baci vippissimi!

  2. supervalentina ha detto:

    peccato che non ho sky…e hai ragione l’italia deve prendere esempio di tante cose….magari partendo dalle più stupide come una fiction!
    baci vippissimi!

  3. Alessandro ha detto:

    Ogni tanto guardo qualche puntata.. non mi fa impazzire, certo tra le fiction italiane è sicuramente di livello superiore. 😉

    ah.. volevo rispondere ad un tuo commento sul blog di Andrea E Michele.. “ma non puoi paragonare Via Roma a Via Montenapoleone, sono due vie completamente diverse” detto questo sono d’accordo con te sulla bellezza di Torino, credo che se a torino ci fosse la mentalità milanese.. sarebbe ancora la capitale d’Italia 😉

  4. Alessandro ha detto:

    Ogni tanto guardo qualche puntata.. non mi fa impazzire, certo tra le fiction italiane è sicuramente di livello superiore. 😉

    ah.. volevo rispondere ad un tuo commento sul blog di Andrea E Michele.. “ma non puoi paragonare Via Roma a Via Montenapoleone, sono due vie completamente diverse” detto questo sono d’accordo con te sulla bellezza di Torino, credo che se a torino ci fosse la mentalità milanese.. sarebbe ancora la capitale d’Italia 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...