UN PO’ DI SPORT

Facciamo il punto sugli sport che più mi appassionano, ovvero il calcio e la formula 1. Essendo da tanto che non ne parlo, e visto che sto attraversando un periodo di scarsa vena creativa, tutto fa brodo!La mia Juventus purtroppo ieri sera ha prematuramente abbandonato la Champions League negli ottavi di finale, eliminata dal Chelsea. E’ una fortissima delusione, ma purtroppo non possiamo farci niente, la Coppa dei Campioni per noi è veramente stregata. Sicuramente siamo stati sfortunati in alcuni episodi, come se non bastasse abbiamo dovuto far fronte, con risorse non adeguate, alle defezioni per infortunio di almeno metà dei giocatori che, in condizioni normali, sarebbero stati titolari. Però bisogna anche dire che avanti più di tanto non avremmo mai potuto andare con questa squadra, questo allenatore e questa condizione fisica. Nonostante tutto usciamo a testa alta, e siamo già pronti per lottare per la Champions dell’anno prossimo. Questa stagione, comunque, non si è ancora conclusa. Abbiamo un secondo posto in campionato da difendere e la semifinale di ritorno di Coppa Italia da disputare, dove dovremo rimontare un gol alla Lazio. Impresa possibilissima, a mio giudizio. E se almeno lì avremo fortuna forse potremo lo stesso recarci a Roma a disputare una finale. Sarà quella della Coppa nazionale, ma vincere un trofeo al secondo anno di massima serie dopo l’imposizione della B in seguito a Calciopoli è impresa non da poco, e non da tutti. E’ cosa da Juve.Fra poco più di due settimane invece, un po’ in ritardo rispetto al solito, parte il mondiale 2009 di formula 1. Quest’anno c’è stata una vera e propria rivoluzione a livello regolamentare, nel tentativo di ridurre i costi ed aumentare lo spettacolo. Fra le tante variabili nuove, il ritorno alle gomme slick, ovvero lisce; l’eliminazione di tutte le appendici aerodinamiche; l’utilizzo, attualmente facoltativo ma presto obbligatorio, del Kers, ovvero il sistema per il recupero dell’energia cinetica, che dovrebbe garantire un tot di cavalli in più all’uscita di determinate curve; la limitazione dei test privati in pista. I quali, per molte scuderie, sono già quasi terminati, durante il resto della stagione ci si dovrà affidare alle gallerie del vento ed ai momenti di prova durante i weekend di gara. Ci si è fatta un’idea, seppur vaga, del potenziale delle varie vetture. Al momento sembrano molto in palla la Renault e la Bmw. La Ferrari ha fatto registrare ottimi tempi, ma anche più di un problema di affidabilità. La Mc Laren invece sembra in difficoltà, ma la mia idea è che si stia un po’ nascondendo, per non mostrare fino in fondo ciò che può dare. Io mi auguro che Felipe Massa possa prendersi la rivincita su Lewis Hamilton dopo l’immensa delusione dell’anno scorso, quando perse il titolo all’ultima curva dell’ultimo giro dell’ultima gara. Anche per colpa di Glock, che tutt’ora ignoro che fine abbia fatto…

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a UN PO’ DI SPORT

  1. ginevrengel ha detto:

    Incuboooo! Avevo sognato che Hamilton vinceva di nuovo il mondiale… incubooooo!

  2. ginevrengel ha detto:

    Incuboooo! Avevo sognato che Hamilton vinceva di nuovo il mondiale… incubooooo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...