LA GAIA CENA

Giovedì 23 luglio, come tutti gli anni, si è svolta la cena di fine trasmissione di “Chiamate Roma Triuno Triuno”, questa volta ribattezzata Gaia Cena. Sono stati messi all’asta i posti al tavolo vicino a ciascun membro del Trio Medusa ed a tutti gli altri protagonisti del programma, ed il ricavato è stato devoluto agli Special Olympics, per poter adottare un campione da portare alle prossime competizioni. La serata si è svolta, come sempre, alla Locanda dei Girasoli, ristorante romano dove alcuni dei camerieri sono ragazzi down, e dove si mangia veramente bene spendendo pochissimo (ricordo ancora una volta l’indirizzo: via dei Sulpici 117, zona Quadraro). Ed anche quest’anno ho avuto il privilegio di essere presente. Appena ho saputo la data precisa della cena ho subito portato la richiesta d’orario al lavoro. Eppure, nonostante ciò, inizialmente i miei turni erano stati sbagliati! Fortunatamente la mia direttrice, tanto disponibile che a momenti mi commuovevo, me li ha prontamente aggiustati, e così ho potuto scendere senza particolari problemi.

Viste le recenti disavventure di parecchi treni, ho deciso di prendere praticamente il primo convoglio disponibile. Così giovedì scorso mi sono svegliata alle 5 (dopo essere andata a letto a mezzanotte causa lavoro), alle 6.25 ho preso il treno locale ed alle 7.15 l’Eurostar per Roma, dove sono giunta alle 12.55 circa, addirittura in lieve anticipo. In stazione ho trovato le mie amiche Milena e Rosita insieme a sua sorella, con le quali ho preso alcuni accordi per quella sera. Sono andata a posare i bagagli in b&b e poi sono tornata alla stazione Termini a cercare alcune cose, che però non ho trovato. Devo dire che la cosa che mi ha colpito di più è stato il caldo asfissiante: mai sofferto così tanto, ho temuto più volte di sentirmi male e di non riuscire nemmeno a prepararmi per la cena. Invece poi, con molta calma, ce l’ho fatta. I miei amici Barbara e Daniele (che quel giorno ha anche festeggiato il compleanno) sono passati a prendermi in macchina verso le 19, e circa mezz’ora dopo eravamo sul posto. E nonostante il grande anticipo (l’orario di ritrovo era fissato per le 20), non eravamo i primi! Ben presto hanno iniziato ad arrivare tutti quanti alla spicciolata, compreso un gruppo di suonatori di cornamusa con tanto di gonnellino scozzese, i quali si sono messi a fare l’accoglienza dei vari ospiti. Non mancava davvero nessuno: Gabriele, Furio, Giorgio, Massimiliano Troiani, Alberto Remondini, Andrea Prevignano, Alessandra Patitucci, Matteo Curti, Gianpietro Cappellazzi a rappresentare i Nasochimici del basso Friuli, Danilo da Fiumicino, gli Scienziati di Viterbo Stefano e Cristiano con fans al seguito, e dulcis in fundo Tommaso Zanello, forse più conosciuto come Piotta. Ed ovviamente c’era anche il Medusa Club praticamente al completo, le unità mancanti erano veramente pochissime, perlomeno di quello che potremmo definire lo zoccolo duro, gli irriducibili, quelli che ci sono sempre dappertutto e che sostengono il Trio a prescindere.

Alle 20 è iniziato l’ingresso nel locale. Dopo aver corrisposto la cifra equivalente al costo della cena, si poteva ricevere direttamente dalle mani di Giorgio il bigliettino con il numero che sarebbe poi servito per partecipare (e vincere) alla riffa. Fortunatamente noi del Medusa Club siamo riusciti a collocarci quasi tutti insieme, scaglionati in tre o quattro tavoli, nella stessa sala dove ha poi mangiato anche il Trio con i ragazzi che si sono aggiudicati l’asta, nella quale era presente anche il deejay. Gli altri membri dello staff del programma, invece, si sono divisi per le altre sale. In pratica l’intero ristorante era occupato da noi! Al mio tavolo c’erano Milena, Rossella, Alessandra, Rosita con sua sorella, Federica e Manuela. Il cibo ha iniziato ad arrivare verso le 21: prima i fritti, poi le pizze, infine la macedonia. E per noi del Medusa Club, c’è stata anche la torta per il compleanno di Daniele (che però purtroppo io non ho avuto tempo e modo di assaggiare, è il mio unico rammarico della serata). Il Trio stava fermo solo quando mangiava, per il resto girava fra i tavoli tipo sposi. Giorgio in realtà era un po’ statico, Gabriele e Furio invece non sono stati quasi mai fermi. Ed ogni tanto si affacciavano da noi anche i vari Matteo (il quale mi ha presentato le sue rimostranze sulla tessera Vip di Mc Donald’s da me regalatagli a suo tempo, in quanto scaduta), Danilo e compagnia, mentre il Previ era seduto ad uno dei nostri tavoli.

Alle 23, dopo esserci riempiti la pancia, è giunto il momento delle esibizioni. Abbiamo tolto i tavoli e le sedie dalla nostra sala per permettere a tutti o quasi di entrare per poter assistere, e poi è iniziata la fase, diciamo, spettacolo: la danzatrice del ventre, presente anche l’anno scorso; il sosia di Freddie Mercury, veramente spettacolare; e soprattutto i ragazzi di Special Olympics, prima fra tutti la splendida Robertina, che sarà proprio l’atleta da noi sostenuta durante la prossima competizione alla quale parteciperà. E poi c’è stata la riffa. All’inizio si è provato a farla seriamente, estraendo i numeri ed assegnando il relativo premio. Dopo brevissimo tempo però la cosa è degenerata, ed è partito direttamente il lancio di libri, cappellini ed altri gadgets di varia natura, bastava alzare la mano quando il prodotto offerto era di proprio gradimento! Io, per esempio, mi sono accaparrata direttamente dalle mani di Gabriele un bell’orologio da donna, oltre al porta pass di My Deejay che ci è stato regalato all’inizio. La distribuzione dei doni è poi proseguita fuori dal ristorante, ed alla fine, davvero a malincuore, è giunto anche il momento dei saluti.

Io mi sono fatta autografare dal Trio tre cartoline da portare a conoscenti che li apprezzano particolarmente; ho scambiato qualche parola col Piotta, davvero una persona deliziosa; grazie a Matteo ho conosciuto il nasochimico Gianpietro Cappellazzi, che quando ha saputo che ero io (la prima volta in cui è stato ospite dal Trio mi ha salutato per radio, cosa che non mi sarei mai aspettata ma che mi ha fatto un piacere immenso) mi ha letteralmente fatto le feste, ha voluto fare la foto con me ed a un certo punto credevo mi chiedesse pure l’autografo; ho stretto mani, abbracciato e baciato decine di persone; ho persino fatto la foto singola con Gabriele e Furio, cosa che succede una volta all’anno o forse anche meno, oltre a quella globale con il Trio Medusa ed il Medusa Club. A breve compariranno tutte sul mio My Deejay. E verso la una di notte, insieme ad Alessandra con la quale poi sono stata in giro per Roma in macchina fino alle due e mezza, ho lasciato quel posto dove, ancora una volta, si è consumata una serata meravigliosa, soprattutto dal punto di vista umano e personale. Ho ricevuto ringraziamenti e manifestazioni di affetto come non mi aspettavo. E la cosa, ovviamente, mi ha reso infinitamente felice, e mitiga un pochettino il dispiacere per il fatto che, fino al 31 agosto, non avrò modo di sentire i ragazzi. Speriamo che queste vacanze passino bene, ma passino anche in fretta…

Mi sono fermata a Roma anche venerdì 24. Dopo aver inutilmente tentato di riposarmi in mattinata, e dopo aver ascoltato quasi col magone l’ultima puntata della stagione di “Chiamate Roma Triuno Triuno”, sono andata in centro a fare un po’ di shopping, e lì per fortuna ho trovato tutto quello che cercavo ed anche oltre. In serata invece mi sono rivista con Rossella e sua sorella con relativo fidanzato, con i quali ho fatto una splendida passeggiata dal Colosseo fino alla fontana di Trevi. E sabato mattina, con la morte nel cuore, sono ripartita, arrivando a Torino (tanto per cambiare) con cinquanta minuti di ritardo. Meno male che ho avuto dei compagni di scompartimento molto simpatici.

Ringrazio tutte, ma proprio tutte le persone che sono state presenti alla Gaia Cena, le quali mi hanno regalato l’ennesima serata che ti riconcilia con la vita, quei momenti in cui capisci che se per il mondo non sei nessuno per qualcuno invece sei il mondo, o comunque una persona molto importante. Anche e soprattutto grazie a voi, resisterò.

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Radio, Ridere e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a LA GAIA CENA

  1. robyy1976 ha detto:

    ciao krimi sono passato a guardare il tuo blog spero ti faccia piacere il mio commento,come bene tu sai io sono di poche parole,non sono tanto bravo quanto te sia a scrivere che esprimermi,sono molto contento di averti come amica qua ed è sempre un piacere leggere quello che scrivi quello che fai e le foto che metti della tua vita,io purtroppo so solo mettere foto di altri e fotomontaggi anche non belli fatti da me,ho molto da imparare da te sicuramente sia nella vita che nel scrivere!!io cene non ne ho mai fatte mi trovo gia a disagio quando ceno con i miei figurati con le persone mi viene l’attacco di ansia, non so se mi capisci ma è una cosa un po particolare da spiegare!!ti faccio tanti complimenti per quello che hai scritto e per quello che metti qua spero di imparare qualcosa anche io da persone come te qua dentro,purtroppo essendo una persona chiusa sono molto preso di mira e molto spesso preso in giro forse mi sta bene o forse no, ma io credo di essere una persona buona almeno questo nella vita sono riuscito a farlo!!colgo l’occasione visto che sei un amica e non so se te lo raccontato, questo mese per problemi di lavoro della mia ditta pochi ordini diciamo mi hanno lasciato a casa so che magari non interessa a nessuno e non centra niente con il tuo post ed essendo timido ci sono rimasto male e sono molto giu anche se non lo faccio vedere comunque a parte questo mi auguro di superare sta cosa ma soprattutto che sta crisi che sta buttando giu l’italia e non passi,ti ringrazio per la tua bontà e gentilezza un abbraccio!! ah e w il trio medusa e radio deejay,spero di non crearti problemi con questo post mio magari ti faccio fare brutta figura con i tuoi amici che leggono qui!ciao

  2. robyy1976 ha detto:

    ciao krimi sono passato a guardare il tuo blog spero ti faccia piacere il mio commento,come bene tu sai io sono di poche parole,non sono tanto bravo quanto te sia a scrivere che esprimermi,sono molto contento di averti come amica qua ed è sempre un piacere leggere quello che scrivi quello che fai e le foto che metti della tua vita,io purtroppo so solo mettere foto di altri e fotomontaggi anche non belli fatti da me,ho molto da imparare da te sicuramente sia nella vita che nel scrivere!!io cene non ne ho mai fatte mi trovo gia a disagio quando ceno con i miei figurati con le persone mi viene l’attacco di ansia, non so se mi capisci ma è una cosa un po particolare da spiegare!!ti faccio tanti complimenti per quello che hai scritto e per quello che metti qua spero di imparare qualcosa anche io da persone come te qua dentro,purtroppo essendo una persona chiusa sono molto preso di mira e molto spesso preso in giro forse mi sta bene o forse no, ma io credo di essere una persona buona almeno questo nella vita sono riuscito a farlo!!colgo l’occasione visto che sei un amica e non so se te lo raccontato, questo mese per problemi di lavoro della mia ditta pochi ordini diciamo mi hanno lasciato a casa so che magari non interessa a nessuno e non centra niente con il tuo post ed essendo timido ci sono rimasto male e sono molto giu anche se non lo faccio vedere comunque a parte questo mi auguro di superare sta cosa ma soprattutto che sta crisi che sta buttando giu l’italia e non passi,ti ringrazio per la tua bontà e gentilezza un abbraccio!! ah e w il trio medusa e radio deejay,spero di non crearti problemi con questo post mio magari ti faccio fare brutta figura con i tuoi amici che leggono qui!ciao

  3. angela rsm ha detto:

    uao che invidia krimi mi hai fatto!!!che fantastica serata avete passato ! a me mi fanno troppo ridere tutti e tre ma sono soprattutto persone che quando c’è da sbattersi per le cause buone sono sempre in prima fila. sono adorabili !!! un bacione e..ps ma che dolce sei roby1976? quelli che ti prendono in giro sono dei coglioni, scusa se mi son permessa nè. baci baci

  4. angela rsm ha detto:

    uao che invidia krimi mi hai fatto!!!che fantastica serata avete passato ! a me mi fanno troppo ridere tutti e tre ma sono soprattutto persone che quando c’è da sbattersi per le cause buone sono sempre in prima fila. sono adorabili !!! un bacione e..ps ma che dolce sei roby1976? quelli che ti prendono in giro sono dei coglioni, scusa se mi son permessa nè. baci baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...