MAMMUCARI COPIONE!!!

In questo periodo mi sento quasi come una sorta di paladina della giustizia: se mi rendo conto che qualcuno è vittima di scorrettezze, scendo in campo con tutti i mezzi a mia disposizione per difenderlo. A volte riesco anche a portare a termine con successo le mie imprese: la crociata contro lo spostamento in seconda serata de “La Gaia Scienza” a qualcosa è servita, al punto che la prossima edizione tornerà ad occupare la prima serata (intendiamoci, non mi illudo che il merito sia mio, ci mancherebbe. Ma un piccolo contributo credo di averlo comunque dato, insieme a tutte le persone che in quel frangente mi hanno dato il loro appoggio e che colgo l’occasione per ringraziare). Vediamo cosa succederà questa volta.

Bisogna premettere che, anche in questo caso, il bel programma di divulgazione scientifica e sperimentazione acrobatica condotto da Mario Tozzi e dal Trio Medusa su La 7 c’entra eccome, in quanto vittima di un clamoroso plagio. Nelle scorse settimane mi è capitato di vedere il promo di “Fenomenal”, trasmissione condotta da Teo Mammucari che è partita la scorsa settimana su Italia Uno. E da quel che si diceva, si intuiva che poteva essere palesemente ispirato alla cara “Gaia Scienza”. Per togliermi definitivamente il dubbio ne ho seguito i primi cinque minuti, e ripeto, cinque minuti. Questo lasso di tempo mi è stato sufficiente per capire che non si tratta di una semplice ispirazione, ma di una evidente copiatura, peraltro fatta malissimo.

Mammucari non è il primo ad attingere al serbatoio del Trio, se così vogliamo dire. I primi furono nientemeno che Paolo Bonolis e Luca Laurenti, che nell’ultima edizione di “Chi ha incastrato Peter Pan” per far ridere i bambini ospiti in studio non ebbero idea migliore che quella di riproporre, in maniera assolutamente identica, parecchi degli esperimenti acrobatici fatti da Giorgio, Gabriele e Furio durante il primo ciclo de “La Gaia Scienza”. L’altra sera, per stupire tutti da subito con effetti speciali, uno dei presenti in studio ha trasformato l’acqua in coca, anzi, per distinguersi da chi lo aveva fatto prima di loro, in chinotto. Peccato che il Trio ci avesse già pensato, andando anche oltre e passando dalla coca alla birra. Insomma, Mediaset non perde il vizio.

Mi ha sfiorato l’idea di non essere obiettiva nel giudizio, considerata la passione che nutro per i tre zozzoni. Ma la mia idea è condivisa da personaggi ben più autorevoli di me, ovvero Antonio Dipollina e Aldo Grasso, che scrivono rispettivamente su Repubblica e sul Corriere della Sera. E nessuno dei due è stato tenero con Mammucari, definendo il programma, fra le altre cose, volgare e non nelle corde del conduttore. Eppure, nonostante tutto ciò, ha fatto quasi il 12% di share. Un’eresia.

Credo che ci sia solo una cosa da fare: non seguire questa trasmissione. Non mi sembra giusto né tantomeno corretto che il Trio, il professor Tozzi, gli autori ed i collaboratori de “La Gaia Scienza” seminino e poi arrivi qualcun’altro a raccogliere. Ma la domanda sorge comunque spontanea: possibile che di idee originali sulla televisione italiana non se ne vedano proprio più?

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Spettacolo e televisione e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a MAMMUCARI COPIONE!!!

  1. monica di piossasco ha detto:

    sempre e solo tiro medusa a vita

  2. monica di piossasco ha detto:

    sempre e solo trio medusa a vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...