TORNATA, SIGH…

Rieccomi qui dopo 6 giorni (4 effettivi) di ferie trascorsi felicissimamente nella capitale. Purtroppo per me anche questo ciclo di vacanze volge al termine, anche se in realtà al lavoro rientrerò soltanto giovedì. E’ stata una settimana molto intensa, con diversi bei momenti che spero di rivivere al più presto. Prossimamente, compatibilmente con la miriade di arretrati che mi ritrovo da sbrigare dopo questo periodo di assenza da casa, posterò a puntate il racconto di queste ferie. Prima però credo sia inevitabile gettare uno sguardo sull’attualità sportiva.

Nel pomeriggio la Ferrari ha dominato il gran premio di Francia di formula 1, con Massa davanti a Raikkonen che però credo avrebbe vinto agevolmente se non gli si fosse rotto uno dei tubi di scarico della vettura, compromettendone le prestazioni. Fortunatamente il vantaggio su Trulli, piazzatosi 3°, ammontava a circa 30 secondi, che il finlandese è riuscito a gestire apparentemente senza troppi problemi. Gara modesta di Kubica, ennesima papera di Hamilton, costretto ad un drive through per aver effettuato un sorpasso tramite un taglio di chicane, cosa proibita dal regolamento. Quest’anno l’inglesino sta mostrando tutti i suoi limiti. Ora Massa si trova per la prima volta in carriera in testa al mondiale, e dico la verità, non mi dispiacerebbe affatto se alla fine fosse proprio lui a vincere il titolo.

In serata invece, a far da contraltare, delusione per l’Italia agli Europei di calcio, eliminata ai quarti di finale dopo i calci di rigore dalla Spagna, che era comunque data per favorita. Ovvio che mi dispiaccia, ma le furie rosse meritavano il passaggio del turno, considerato quanto hanno fatto nei 120 minuti giocati. Gli azzurri hanno pensato quasi esclusivamente a non prenderle e pochissimo a darle, di conseguenza non si sono mai resi veramente pericolosi. Possesso palla ridotto ai minimi termini, e partita nel complesso davvero soporifera, più volte sono stata sul punto di appisolarmi. Note positive? Grandissima prestazione di Buffon, il che non è una novità, ma merita una doverosa citazione anche Chiellini secondo me, una vera diga. Non per niente milita nella Juventus… Ora non so cosa ne sarà di Donadoni. Penso che se fossimo arrivati almeno fra le prime quattro la sua panchina sarebbe stata abbastanza al sicuro. Date le circostanze la possibilità di un’esonero mi pare concreta. Ed ammetto che il ventilato ritorno di Lippi non mi dispiacerebbe per nulla. Lui sì che sa come combinare gioco e risultati. Noi di fede bianconera ne sappiamo qualcosa…

Krimi

Annunci

Informazioni su krimi77

Sempre con la valigia in mano, la passione è ciò che mi fa sentire viva.
Questa voce è stata pubblicata in Sport, Viaggi e vacanze e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a TORNATA, SIGH…

  1. Ginevrengel ha detto:

    Non ho visto il gran premio, perché avevo troppe ore di sonno arretrate (anche se penso che stimoli l’accesso tra le braccia di Morfeo). Per quanto riguarda la partita è indiscutibile il fatto che la Spagna abbia meritato più dell’Italia l’accesso alle semifinali e spero che Donadoni si aggiudichi al più presto l’accesso a casa sua!

  2. Ginevrengel ha detto:

    Non ho visto il gran premio, perché avevo troppe ore di sonno arretrate (anche se penso che stimoli l’accesso tra le braccia di Morfeo). Per quanto riguarda la partita è indiscutibile il fatto che la Spagna abbia meritato più dell’Italia l’accesso alle semifinali e spero che Donadoni si aggiudichi al più presto l’accesso a casa sua!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...